La nostra storia

Erano gli anni 60 quando Attilio nonno dell'attuale titolare di Casale Mattia acquisiti i terreni nella zona di Colle Mattia si dedicò alla coltivazione della vite. L'attività portata avanti dal figlio Fernando è stata poi ulteriormente ampliata nel 1966 quando il figlio Roberto ha completato il processo di filiera affiancando alla coltivazione delle uve l'attività di imbottigliamento con la costruzione di una cantina attrezzata con mederni impianti per la lavorazione delle uve, lo stoccaggio e l'imbottigliamento dei vini.